Offerta ponte 1 novembre 2019

Published in Offerte particolari di Mammarella

Il ponte del 1 novembre è l'occasione giusta per visitare il Cilento con la sue storie, la sua natura e i suoi sapori. Dal venerdi 1 a domenica 3 potrai soggiornare nel nostro agriturismo in una posizione privilegiata e godere della tranquillità di queste terre a metà strada tra le due costiere. In particolare durante il tuo soggiorno potrai approfittare di questi eventi:

OFFERTA DA MAMMARELLA PONTE NOVEMBRE

1VENERDI 1 NOVEMBRE
Pranzo di Mammarella e pernottamento
Escursione consigliata: Sagra della castagna di Stio Cilento

2SABATO 2 NOVEMBRE
Serata con agripizza di Mammarella e pernottamento
Escursione consigliata: Volo sul Cilento, Trentinara

3DOMENICA 3 NOVEMBRE
Pranzo di Mammarella
Escursione consigliata: Parcho archeologico di Paestum (ingresso gratutito)

Prezzo a persona 110,00€

L'offerta è applicabile a tutte le camere disponibili e comprende 2 pernottamenti con prima colazione, 2 pranzi e una cena a base di pizze. Le escursioni consigliate non rientrano in alcun modo nell'offerta. L'offerta inoltre non è cumulabile con altre in corso. 

Da questo link puoi verificare la disponibilità delle camere.
Prenota direttamente oppure contattaci
+39 0828 788273 / +39 320 19 65 703

Read more...

Caro Cracco, scusa se esisto.

Published in Blog e Eventi

Lettera a Carlo Cracco di un Agrichef.

Leggo con interesse l'appello che Cracco e altri chef lanciano per tutelare la ristorazione italiana facendo riferimento alla concorrenza sleale di chi non rispetterebbe le stesse regole in termini di sicurezza alimentare. Tutto bene se non fosse che dal testo della sottoscrizione della FIPE emerge una superficialità e un'approssimazione che rischia di creare confusione soprattutto per i consumatori. Tra i vari comparti che recherebbero danni al comparto tra gli altri ci sarebbero non definiti "operatori del settore agricolo" senza chiarire ulteriormente il concetto, ma lasciando la libera interpretazione agli organi di stampa che in un attimo hanno sintetizzato questa categoria in quella degli agriturismi. Questo modo di concepire il settore per categorie, facendo la lista dei buoni e dei cattivi senza un approfondimento legittima una distorsione della realtà che vedrebbe l'alta ristorazione come unica depositaria del verbo "mangiare italiano". Non so se "mangiare italiano" vuol dire pagare 75cl d'acqua stellata la bellezza di 10,00€, ma se degli 85 miliardi di spesa degli italiani solo lo 0,33% viene speso nei ristoranti stellati, trovo inopportuno intestare a Carlo Cracco il ruolo di capopopolo in questa crociata un po' naif. Evito l'ovvietà ovvia per cui in ogni settore convivono persone oneste e farabutti e invito Carlo Cracco domenica prossima al mio agriturismo senza stelle per parlare della vera ristorazione italiana con dell'ottimo barbera compreso nel prezzo del menu. Sacrilegio!

Link all'assurda crociata di Cracco

Read more...

Le spiagge più belle del Cilento 2019

Published in Blog e Eventi

Sono 385 le spiagge italiane premiate con la Bandiera Blu 2019 assegnata questa mattina dalla Fondazione per l’Educazione Ambientale nella sede del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Roma. La Campania chiude il podio, confermando le 18 località dello scorso anno e confermandosi la più premiata del Sud Italia. A veder sventolare sul litorale la bandiera della Fee sono Anacapri, Massa Lubrense, Piano di Sorrento e Sorrento nel napoletano e ben quindici località della Provincia di Salerno.

L’oscar del mare per l’area nord va soltanto a Positano (con le spiagge di Arienzo, Forniello e Spiaggia Grande), tutti gli altri riconoscimenti, ben tredici, sono nel Cilento: Capaccio (Varolato, Laura, Casina d’Amato, Licinella, Torre di Paestum, Foce Acqua dei Ranci), Agropoli (Torre San Marco, Lungomare, Porto, Trentova), Castellabate (Lago, Tresino, Marina Piccola, Pozzillo, San Marco, Punta Inferno, Baia Ogliastro), Montecorice (San Nicola, Baia Arena, Spiaggia Agnone, Spiaggia Capitello), San Mauro Cilento (Mezzatorre), Pollica (Acciaroli e Pioppi), Casal Velino (Lungomare, Isola, Dominella, Torre), Ascea (Piana di Velia, Torre del Telegrafo, Marina di Ascea), Pisciotta (Ficaiola, Torraca, Gabella, Pietracciaio, Fosso della Marina, Marina di Acquabianca), Centola Palinuro (Marinella, Le Saline, Le Dune, Porto), Vibonati (Torre Villammare, Santa Maria Le Piane, Oliveto), Sapri (Cammarelle e San Giorgio) e Ispani (Ortoconte e Capitello)

SITO BANDIERE BLU ITALIA

Read more...

Birra agricola artigianale campana. Una risorsa in più per gli agriturismi

Published in Blog e Eventi

Venerdì 26 aprile dalle ore 18:30 presso Agripaestum sulla Strada Statale 18 a Capaccio Paestum verranno illustrate a imprenditori, addetti ai lavori e mastri birrai, le ultime proposte di legge indirizzate a sostenere lo sviluppo della coltivazione delle materie prime impiegate per la produzione della birra, la valorizzazione degli elementi di tipicità e qualità e l’implementazione di processi innovativi nelle lavorazioni dei prodotti. Per il mercato enogastronomico regionale la birra artigianale può rappresentare un'opportunità imprenditoriale importante soprattutto se legata alla cultura, ai prodotti e alle tipicità locali. Da questo punto di vista gli agriturismi possono diventare i promotori di un nuovo indirizzo di consumo e di consapevolezza. A illustrare questi progetti ci saranno il consigliere regionale Michele Cammarano, promotore della proposta di legge regionale sulle birre agricole artigianali, la senatrice Felicia Gaudiano, il deputato Pasquale Maglione, la deputata Chiara Gagnarli, il consigliere regionale Gennaro Saiello M5S e il presidente di Unionbirrai Campania Alfonso Del Forno Beer & Food. A margine della serata ci sarà una degustazione di birre artigianali e l’accompagnamento musicale di Luca Caiazzo in arte Lucariello

BirraTour Salerno Sud

 

Read more...

Pasqua 2019, gli agrichef sono pronti!

Published in Blog e Eventi

Saranno circa 100 mila i visitatori che in Campania si sposteranno dalla città in campagna nel primo lungo ponte di primavera fra Pasqua, 25 Aprile e primo maggio. È quanto emerge da una ricerca di Coldiretti e Terranostra Campania, l’associazione che promuove gli agriturismi aderenti alla rete regionaleCampagna Amica. È il numero stimato di cittadini campani e turisti stranieri che passeranno qualche giorno di vacanza in campagna a contatto con la natura e alla ricerca del buon cibo. Un interesse favorito dal calendario di una “Pasqua alta”, in primavera avanzata, con i lavori di preparazione dei terreni, la raccolta delle verdure e degli ortaggi e lo spettacolo degli alberi in avanzata fioritura.

Coldiretti

Terranostra Campania

Read more...

Ponte 25 aprile nei dintorni di Mammarella

Published in Blog e Eventi

PARCO ARCHEOLOGICO DI PAESTUM

Martedì 25 aprile e lunedì 1° maggio il Museo e l’area archeologica di Paestum saranno regolarmente aperti. Gli orari di apertura saranno regolari: dalle 8:30 alle 19:30 (emissione ultimo biglietto d’ingresso ore 18.50); Inoltre fino al 30 aprile 2017 al Museo Archeologico Nazionale di Paestum, sala “cella” il Parco Archeologico di Paestum affronta il tema della difesa del patrimonio con la mostra Possessione. Trafugamenti e falsi di antichità a Paestum.Per info http://www.museopaestum.beniculturali.it/

OASI WWF DI PERSANO

 Segnaliamo per gli amanti della natura e per i più piccoli che l’Oasi WWF di Persano il giorno dellla Festa della Liberazione è aperta della ore 10.00 alle 17.00 con possibilità di visite libere o guidate prenotando al 0828 974 684. L’area si estende per circa 110 ettari ed è conosciuta soprattutto per la presenza della lontra, splendido e raro mammifero terrestre a rischio in Italia., è dotata di area pic-nic disponibile nei pressi del centro visite (no barbecure). Per maggiori informazioni www.wwf.it/oasi/campania/persano/

 MUSEI PROVINCIALI DI SALERNO

 Agli amanti dell’arte segnaliamo l’apertura straordinaria dei Musei Provinciali di Salerno il giorno 25 Aprile:

1.  Castello Arechi di Salerno: ore 9.00/14.00

2. Museo della Ceramica di Villa Guariglia: ore 9.00/14.00

3. Pinacoteca Provinciale di Salerno: ore 9.00/14.00

4. Museo Archeologico Provinciale di Salerno: ore 9.00/14.00

5. Museo RAAP di Villa De Ruggiero di Nocera Superiore: ore 9.00/14.00

6. Museo Archeologico della Lucania Occ. di Padula: ore 9.00/14.00

FESTA DEL CARCIOFO DI PAESTUM

Passando al gusto, potrete deliziare il vostro palato con uno dei prodotti tipici del nostro territorio, il carciofo, che sarà protagonista della IX edizione della “Festa del Carciofo di Paestum IGP”. Dopo il successo ottenuto a Berlino, Caserta e Roma il principe degli ortaggi, il Carciofo di Paestum IGP, sta per tornare ad essere protagonista della festa in suo onore che si terrà nei giorni 24 -25-26-27-28-30 Aprile e 1^ Maggio 2019 nel suggestivo borgo di Gromola a Capaccio-Paestum, a solo 10 minuti di auto dal MAMMARELLA.
Si potranno degustare tantissimi piatti che avranno proprio come ingrediente principale il carciofo: penne con carciofi e speck, risotto con carciofi dorati e fritti, pizza fritta, pizza margherita e pizza con carciofi, bruschette con crema di carciofi e speck, caciocavallo impiccato al sapore di carciofo, carciofi e patate al forno, per i più piccoli ci saranno patatine fritte con crema di carciofi, e dulcis in fundo sfogliatella ripiena con ricotta e carciofi.  Oltre all’aspetto culinario verranno aperti importanti momenti di riflessione sul tema dell’alimentazione e sull’apporto nutrizionale e organolettico del carciofo alla dieta mediterranea. L’evento sarà ancor più rinnovato, ricco di sorprese e allietato da spettacoli musicali.
Per il programma dettagliato e maggiori informazioni www.festadelcarciofo.it/

MADONNA DELLE GALLINE

In un mix tra sacro e profano, tra devozione e folclore si rinnova a Pagani, in provincia di Salerno, una manifestazione che si celebra la prima domenica successiva alla Pasqua che richiama ogni anno nella cittadina dell’agro-nocerino-sarnese migliaia di devoti, turisti e curiosi provenienti da tutta la regione e non solo: la festa della Madonna delle Galline in programma da venerdì 21 a martedì 25 aprile.
Parallelamente alla processione un gran numero di persone si riunisce nel paese per danzare e suonare fino a notte inoltrata. Questa curiosa festa religiosa, dal nome insolito, si rifà ad un episodio leggendario: un’effigie della Madonna, sotterrata anticamente per sottrarla alla temperie iconoclasta o alle scorribande saracene, fu rinvenuta grazie al ‘raspare’ di alcune galline. In realtà, si hanno notizie che già dal VII secolo i contadini Paganesi offrissero in dono delle galline come devozione alla Vergine. Al culto dell’immagine dette n forte impulso la guarigione di uno storpio avvenuta agli inizi del secolo XVII e attribuita all’intervento della Madonna delle Galline’.
Quest’anno, la festa religiosa entrerà nel vivo domenica 23 aprile, con l’apertura delle porte del Santuario della Madonna del Carmelo e l’avvio della processione che toccherà tutte le strade e le contrade di Pagani. Dalla sera di domenica, poi, la fede lascia spazio alla tradizione, con la consueta tammurriata che andrà avanti per tutta la notte fino alle prime luci dell’alba di lunedì, quando il popolo festante andrà a deporre le tammorre utilizzate per i suoni ed i balli ai piedi della Vergine all’interno del Santuario, che sarà poi lasciato intonando un antico canto popolare.
Non vi resta che prenotare il vostro soggiorno all’Hotel Palace, per immergervi in un weekend di arte, gusto e tradizioni.

Read more...

Offerta notte gratis ponte pasqua / primo maggio 2019

Published in Offerte particolari di Mammarella

Se vuoi visitare lo splendido Parco Archeologico di Paestum, oppure la costa del Cilento, puoi soggiornare nel nostro agriturismo in una posizione privilegiata. Alle porte del Parco Nazionale puoi godere della tranquillità di queste terre a metà strada tra le due costiere.

Prenota per 3 notti con trattamento B&B la tua camera tra il 19 aprile e il 5 maggio, e pagherai solo per 2.

L'offerta è applicabile a tutte le camere disponibili e non comprende eventuali pasti che vanno concordati a parte. L'offerta inoltre non è cumulabile con altre in corso. 

Da questo link puoi verificare la disponibilità delle camere.
Prenota direttamente oppure contattaci
+39 0828 788273 / +39 320 19 65 703

Read more...

Certosa di Padula

Published in Cosa visitare

A 80 Km da Mammarella - La certosa di Padula, o di San Lorenzo,[2] è una certosa situata a Padula, nel Vallo di Diano, in provincia di Salerno. Si tratta della prima certosa ad esser sorta in Campania, anticipando quella di San Martino a Napoli e di San Giacomo a Capri. Occupando una superficie di 51.500 m²,[2] contando su tre chiostri, un giardino, un cortile ed una chiesa, è uno dei più sontuosi complessi monumentali barocchi del sud Italia[2] nonché la più grande certosa a livello nazionale[3] e tra le maggiori d'Europa. Dal 1957 ospita il museo archeologico provinciale della Lucania occidentale e fu dichiarata nel 1998 patrimonio dell'umanità dall'UNESCO assieme ai vicini siti archeologici di Velia, Paestum, al Vallo di Diano e al parco nazionale del Cilento. Dal dicembre 2014 fa parte dei beni gestiti dal Polo museale della Campania. Nel 2015 ha fatto registrare 72.936 visitatori[4].

Read more...
Subscribe to this RSS feed